La mia soluzione: Raspberry Pi + Wallet Dogecoin

@fa-clock-o@ tempo: 20 minuti (+ minimo un'ora per scaricare la blockchain per la prima volta).

@fa-star@ difficoltà: medio/alta

@fa-wrench@ abilità consigliata: uso del @fa-terminal@terminale

@fa-quote-left@Perchè ho scritto questa guida

Le Criptovalute non sono una novità e nemmeno i Dogecoin che esistono dal 2013. Di recente Elon Musk ha dato il suo endorsement a questa moneta virtuale e l'interesse per questo "mondo" è tornato alto.
Il prezzo molto basso dei Dogecoin, ne fa un ottima moneta per iniziare, rispetto ai Bitcoin che sono arrivati a valere 50K$/coin. Con questa guida potete installare un portafoglio per tenere al sicuro i vostri Dogecoin senza utilizzare un PC fisso o un wallet per cellulare, ma un piccolo Raspberry Pi. Una volta che avete installato il vostro portafoglio virtuale per Dogecoin, avrete un indirizzo privato sicuro e un indirizzo pubblico anonimo attraverso il quale inviare e ricevere monete. (c'è la possibilità di averne anche gratuitamente tramite i Faucet, basta inserire l'indirizzo del vostro wallet).

La mia speranza con questa guida è che con un portafoglio Dogecoin e un pò di monete, si inizi ad usare questa criptovaluta comunemente, magari tra amici o colleghi all'inizio, per scambiarsi i soldi della colazione e della cena e creare così una rete di sostenitori che, di conseguenza, aumentino ogni giorno la sicurezza e il valore dei soldi che avete in tasca.

E' possibile combinare questa guida con altre mie guide:

  • Mediacenter OSMC.
  • Backup Server. Backup e sincronizzazione di file da pc, mac e mobile.
  • Secondo nodo Resilio Sync. Se avete già installato su un altro Raspberry Pi una mia soluzione con Resilio Sync, potete installare Resilio Sync anche su questo secondo Raspberry con un HDD collegato, sincronizzate le stesse cartelle e otterrete un secondo Nodo! Per un Backup ancora più reliable.
  • Download Center. Scaricare file da Torrent.
  • Pi-Hole AD Block di rete.

In questa guida utilizzeremo coin e wallet Dogecoin. La procedura è molto simile per quasi tutti i wallet arm linux.
Sono disponibile ad aiutarvi, se avete dubbi o siete in difficoltà, lasciatemi un commento o scrivetemi una mail.

Ho scritto anche una guida per installare i wallet Qtum e Stealth Coin.

@fa-quote-left@Vale la pena?

PRO

  • @fa-linux@ Si basa su software (Linux e Wallet per ARM) sempre aggiornati.
  • Wallet Personale. I coin risiedono sul vostro Raspberry Pi.
  • E' un wallet a tutti gli affetti.
  • Può rimanere acceso 24/24 7/7.
  • Bassi consumi, non scalda, non fa rumore, vi dimenticherete che sia acceso.
  • Può essere nascosto ovunque.

CONTRO

  • Nessuna interfaccia grafica, il Wallet si gestisce da comandi da terminale collegandosi al Raspberry Pi via SSH. Alcuni wallet hanno un' interfaccia web che permette di fare operazioni base.
  • Non è una soluzione "out of the box", richiede installazione e configurazione attraverso l'uso di comandi da terminale.
  • Assistenza limitata alle guide online e al sito ufficiale.
  • Tutto questo mondo è in continuo sviluppo.

Fa per voi se...

  • Volete un Wallet casalingo installato su una piattaforma stabile, affidabile, che può rimanere acceso 24/24.

  • Non volete spendere soldi per un PC o server dedicato ma volete qualcosa che faccia il suo lavoro.

  • Volete che i vostri coin risiedano a casa vostra, non in un paese straniero, in un ambiente controllato da voi.

Non fa per voi se...

  • Volete una soluzione "fatta e finita" che non abbia bisogno di essere configurata.

  • Non volete usare il terminale per gestire il wallet.

@fa-shopping-cart@ ...ecco cosa vi serve:

@fa-money@ spesa base: 90€ circa

@fa-plug@ Raspberry Pi

Starter Kit: In alternativa potete comprare uno Starter Kit 115,99€. Comprende tutti i pezzi necessari.

Opzionalmente:

Se installate un Disco esterno formattatelo in ext4 e aggiungetelo a fstab seguendo questa mia guida al punto "preparare il disco". In questo caso potete compare una scheda Micro SD meno capiente, da 8Gb.

@fa-quote-left@Preparare il Raspberry Pi!

Se avete seguito la mia guida: "Il vostro nuovo Mediacenter" o avete già  installato sul Raspberry Pi una distribuzione Debian, il vostro sistema è già pronto, passate direttamente all'installazione del wallet.

Se il vostro Raspberry Pi non ha ancora un sistema operativo e non volete utilizzarlo come Mediacenter o altro, ma solo come wallet, allora scaricate l'ultima versione di NOOBS, un installatore di sistemi operativi. Scompattate e copiate il contenuto sulla SD (Importante! Scompattate tutto nella root della SD, non in una cartella). Ora inserite la memoria SD nel Raspberry e collegate il Raspberry alla TV con una tastiera USB.

Trovate una guida esaustiva su NOOBS su questo sito (in inglese).

Una volta acceso il Raspberry verrà lanciato l'installer, scegliete Raspberry OS Lite (senza desktop).

Se volete potete installare la versione Desktop di Raspberry OS. Potete utilizzare il Raspberry Pi con monitor, tastiera e mouse oppure connettervi alla macchina in remoto via VNC.

Terminate l'installazione:

  • 1) Accedete al sistema con utente pi - password raspberry
  • 2) Abilitate l'accesso SSH. utilizzate il comando sudo raspi-config selezionate "Interfacing Options/SSH", confermate e chiudete.
  • 3) Cambiate l' Hostname sempre con sudo raspi-config selezionate "Network/Hostname" questo sarà il nome del vostro server sulla rete.
  • 4) assegnate un indirizzo IP statico alla macchina. Usate il comando ifconfig per trovare la vostra periferica di rete ("interface" es: "enxb827ebdc0d1f" o "eth0"). Editate con sudo nano /etc/dhcpcd.conf la configurazione di rete, seguite questo esempio (senza gli apici):

`#static IP configuration

interface enxb827ebdc0d1f
static ipaddress=192.168.1.15/24
static routers=192.168.1.1
static domain
name_servers=192.168.1.1`

Ctrl + x e y per salvare e chiudere il file.

  • 5) fate un reboot del sistema sudo reboot e continuate a seguire questa guida.

Connettetevi al Raspberry Pi via SSH.

Aprite un terminale (anche con il cellulare o tablet connesso in rete locale). Digitate:

ssh utente@INDIRIZZIOIP

esempio:

ssh pi@192.168.1.2

oppure:

ssh pi@raspberrypi.local o ssh osmc@osmc.local se state partendo dalla mia guida sul Mediacenter.

Creiamo un nuovo utente per ragioni di sicurezza. Scegliete il nome che più vi aggrada, da ora in poi inseritelo dove la guida viene utilizzato l'utente "pi". Questa sarà l'utenza che userete per gestire il vostro wallet. Potete crearne uno per tutti i wallet o un utente per ogni wallet.

sudo adduser NOMEUTENTE (inserire password)

es: sudo adduser cryptomancer

aggiungerlo al gruppo sudo:

sudo usermod -aG sudo NOMEUTENTE

Ora uscite da ssh con il comando exit e rientrate con la vostra nuova utenza e password. Ricordatevi di inserire la nuova utenza dove nella guida viene utilizzato l'utente di default di Raspberry OS: "pi"

@fa-quote-left@Installate il vostro Wallet Dogecoin

Copiate da github il link dell'ultima release del wallet Dogecoin per Raspberry Pi (es: https://github.com/dogecoin/dogecoin/releases/download/v1.14.2/dogecoin-1.14.2-arm-linux-gnueabihf.tar.gz).

Ora dovete scaricare questo file, creare una cartella e scompattarlo.

potete farlo da terminale:

  • mkdir ~/dogecoin-wallet

Organizzate i diversi wallet in cartelle separate, verrà creata in automatico una cartella che avete specificato nel file di configurazione contenente il vostro wallet.dat quando lancerete il servizio

  • cd ~/docecoin-wallet

  • wget https://github.com/dogecoin/dogecoin/releases/download/v1.14.2/dogecoin-1.14.2-arm-linux-gnueabihf.tar.gz

inserite qui sopra il link dell'ultima release

  • tar --strip 1 -C ~/dogecoin-wallet -xf ~/dogecoin-wallet/dogecoin-1.14.2-arm-linux-gnueabihf.tar.gz

inserite qui sopra il nome del file dell'ultima release

oppure da esplora risorse sftp/ssh:

Con un programma per connettersi in sftp o ssh o con "connessione al sever" su mac e linux (lo trovate nel menu dell' "esplora risorse")

  • scompattate il file

  • entrate nella cartella /home/pi o /home/NOMEUTENTE

  • trascinate dentro dogecoin-wallet i file scompattati

Una volta scompattato il wallet diamo i permessi di esecuzione con il comando:

sudo chmod +x ~/dogecoin-wallet/bin/dogecoind

Adesso creiamo la cartella .dogecoin e un file di configurazione:

  • mkdir ~/.dogecoin

  • nano ~/.dogecoin/dogecoin.conf

  • incollate quanto segue nel file appena creato, inserite un "rpcuser" e una "rpcpassword" di almeno 16 elementi scelti da voi (inseritelo al posto delle virgolette), potete cambiare il percorso di installazione del wallet sostituendo il percorso di datadir (installabile anche su Hard Disk esterno):


rpcuser="insert a random username here"
rpcpassword="insert a LONG random password here"
rpcbind=127.0.0.1
rpcallowip=127.0.0.1
server=1
deamon=1
datadir=/home/pi/.dogecoinwallet
debug=1


Control + x e y + invio per sovrascrivere e chiudere il file.

@fa-warning@ In questa configurazione il debugging viene attivato per permetterci di controllare cosa sta facendo il wallet, quando avrete terminato l'installazione e siete sicuri che tutto sia funzionante eliminate la riga debug=1 per alleggerire il carico sul Raspberry Pi.

Ora possiamo creare un lanciatore per il servizio o lanciarlo manualmente con il comando:

~/dogecoin-wallet/bin/dogecoind

Potete fermarlo manualmente (solo se lo fate partire manualmente, utilizzando il lanciatore si riavvierà in automatico) con il comando:
~/dogecoin-wallet/bin/dogecoin-cli stop

@fa-quote-left@Creiamo il lanciatore del servizio

@fa-warning@ Create e usate il lanciatore solo dopo che il wallet avrà sincronizzato la blockchain, dopo aver ricevuto i coin sul vostro Raspberry Pi e avere valutato la stabilità del wallet e del sistema in generale. Prima lanciatelo manualmente con il comando:

~/dogecoin-wallet/bin/dogecoind

Per creare un lanciatore utilizzate questo comando:

sudo nano /etc/systemd/system/dogecoind.service

e incollate quanto segue all'interno del file
"/etc/systemd/system/dogecoind.service" appena creato, facendo attenzione a sostituire l'utente "pi" in ogni rigo, se necessario (quindi usate il vostro "NOMEUTENTE" al posto di "pi"), fate attenzione anche a non lasciare spazi tra la riga [Unit], [Service], [Install] e il blocco sottostante (qui sul mio sito non me lo fa formattare come dovrebbe essere).


[Unit]

Description=Dogecoin daemon service
After=network.target

[Service]

Type=fork
User=pi
ExecStart=/home/pi/dogecoin-wallet/bin/dogecoind
PIDFile=/home/pi/.dogecoinwallet/dogecoind.pid
Restart=always
RestartSec=20
KillSignal=SIGQUIT
KillMode=mixed

[Install]

WantedBy=multi-user.target


Control + x e y + invio per sovrascrivere e chiudere il file.

Abilitate il lanciatore appena creato (o aggiornare in caso di modifica):
sudo systemctl daemon-reload

Abilitate il servizio all'avvio del sistema:
sudo systemctl enable dogecoind.service (disable per disabilitarlo)

@fa-warning@ Sconsiglio l'avvio automatico di più di un wallet.

Per far partire il servizio manualmente (partirà in automatico al riavvio):
sudo service dogecoind start

Per fermare il servizio:
sudo service dogecoind stop

Per controllare lo stato del servizio:
sudo service dogecoind status (il servizio deve essere online, pallino verde)

Log del wallet:
tail -f /home/pi/.dogecoinwallet/debug.log

@fa-quote-left@Controllare lo stato della sincronizzazione della blockchain

@fa-warning@ Quando il wallet sarà online inizierà a sincronizzarsi con la blockchain, questo potrebbe richiedere molto tempo (la blockchain pesa attualmente più di 30Gb e parte dal 2013), finchè l'operazione non sarà conclusa non inviate soldi a questo wallet.

Controllate il log con il seguente comando da terminale o copiate il file debug.log a wallet spento:

tail -f /home/pi/.dogecoinwallet/debug.log

Cercate questa riga:

AAAA-MM-GG HH:MM:SS Loaded best chain: hashBestChain=000075aef83cf2853580f8ae8ce6f8c3096cfa21d98334d6e3f95e5582ed986c height=0 date=2017-09-06 10:50:29 progress=0.000000

Questa è la data (chain) a cui il vostro wallet è sincronizzato.

Se notate che nel log non c'è attività e non ci sono blocchi con date che scorrono, probabilmente il wallet non si connette ai nodi per una questione di porte.

Verificate con questo comando da terminale che gli indirizzi IP con porta che trovate nel log sia in stato "established", altrimenti non c'è comunicazione tra il wallet e i peer.

netstat -n

Potete scaricare la blockchain manualmente con anche i peer aggiornati da: http://cryptochainer.com/dir/), una volta scaricata scompattatela nella cartella del wallet (nel nostro esempio: /home/pi/.dogecoinwallet ).

Potete fare una verifica della sincronizzazione della blockchain anche comparando il valore che trovate sotto "Blocks", utilizzando il comando del wallet:
~/dogecoin-wallet/bin/dogecoin-cli getinfo con il valore dell'ultimo blocco della blockchain che trovate sul sito della Blockchain Explorer: https://dogechain.info/

Potete verificare il numero di blocchi attuali sulla blockchain anche con questo comando da terminale:
~/dogecoin-wallet/bin/dogecoin-cli getblockchaininfo

@fa-quote-left@Utilizzare la Dogecoin Command-Line Tool

Help dei comandi del wallet:
~/dogecoin-wallet/bin/dogecoin-cli help

Informazioni sul vostro wallet:
~/dogecoin-wallet/bin/dogecoin-cli getwalletinfo

~/dogecoin-wallet/bin/dogecoin-cli getinfo

@fa-angle-right@ Criptare il Wallet

la mancanza del campo unlocked_until nelle info ci dice che il wallet non è criptato, scegliete la vostra frase per criptare il wallet (es: "breathe sunflower rainbow threetotheright fourtotheleft 450"), poi digitate il seguente comando:

Criptare il wallet:
~/dogecoin-wallet/bin/dogecoin-cli encryptwallet <la vostra passphrase>

es: ~/dogecoin-wallet/bin/dogecoin-cli encryptwallet "breathe sunflower rainbow threetotheright fourtotheleft 450"

Dopo qualche secondo il wallet sarà finalmente criptato, apparirà a schermo questa frase:

wallet encrypted; Dogecoin server stopping, restart to run with encrypted wallet. The keypool has been flushed and a new HD seed was generated (if you are using HD). You need to make a new backup.

@fa-angle-right@ Backup del Wallet

Facciamo subito un backup del wallet, il file si trova sotto /home/pi/.dogecoinwallet, copiatelo sul vostro computer con questo comando dal terminale del vostro PC, oppure con un programma per connettersi in sftp o ssh al Raspberry Pi, come FileZilla (il servizio del wallet deve essere fermo):

scp NOMEUTENTE@raspberrypi.local:~/.dogecoinwallet/wallet.dat ./wallet.dat

es: scp pi@raspberrypi.local:~/.dogecoinwallet/wallet.dat ./wallet.dat

Tenete questo file e la chiave di decriptazione al sicuro, dentro il file dat ci sono i vostri coin ed è possibile sbloccarlo solo con la passphrase.

@fa-angle-right@ Bloccare/Sbloccare il wallet

Sbloccare il wallet:
/dogecoin-wallet/bin/dogecoin-cli walletpassphrase <la vostra passphrase> <timeout> (come timeout potete mettere 99999999)

es: /dogecoin-wallet/bin/dogecoin-cli walletpassphrase "breathe sunflower rainbow threetotheright fourtotheleft 450" 99999999

Verificate con il seguente comando:
/dogecoin-wallet/bin/dogecoin-cli getinfo che il campo "unlocked_until" non sia "0".

Se volete bloccare il vostro wallet:
/dogecoin-wallet/bin/dogecoin-cli walletlock

@fa-angle-right@ Inviare e Ricevere monete

Se volete inviare monete il wallet deve essere sbloccato, per riceverle invece no. Utilizzate o create un indirizzo come descritto qui sotto, sarà qui che invierete e riceverete monete.

L'indirizzo di default del vostro wallet:
/dogecoin-wallet/bin/dogecoin-cli getaccountaddress ""

Nuovo indirizzo con nome account:
es: /dogecoin-wallet/bin/dogecoin-cli getaccountaddress "Doge-Food"

Per avere una lista dei vostri indirizzi e dei coin per ogni indirizzo:
/dogecoin-wallet/bin/dogecoin-cli listaccounts

Inviare soldi:
/dogecoin-wallet/bin/dogecoin-cli sendtoaddress "address" amount

Controllate che il vostro nuovo Wallet sia online a tutti gli effetti inserendo l'indirizzo nella Blockchain Explorer: https://dogechain.info/

@fa-angle-right@ Update del wallet

Quando un nuovo wallet viene rilasciato sulla pagina di github, aggiornate il vostro wallet seguendo questi passaggi:

  • Scaricate il nuovo wallet dalla pagina di github.
  • Fate un Backup del file .dat del vostro wallet come descritto sopra.
  • fermate il servizio sudo service dogecoind stop
  • Rinominate la cartella di installazione del vecchio wallet. mv ~/dogecoin-wallet ~/dogecoin-wallet-old
  • Scompattate la nuova cartella e copiatela sul Raspberry Pi come fatto durante l'installazione.
  • avviate il servizio sudo service dogecoind start
  • cancellate la vecchia cartella rm ~/dogecoin-wallet-old


@fa-quote-left@Dove comprare o scambiare Dogecoin

@fa-quote-left@ Personalizzare il Raspberry Pi

@fa-quote-left@Ora siete UP and Running!

Avete fatto tutto. Potete iniziare a utilizzare il vostro Wallet.

Questa la login di default se avete installato Raspberry OS, altrimenti usate username e password create per il wallet:

    username: pi
    password: raspberry

@fa-warning@Sicurezza

Fate un'immagine della SD Card/USB Drive utilizzando la mia guida "Backup like a PRO".

@fa-warning@Update! Ricordatevi che Linux è un sistema sicuro e rimane tale finchè manterrete kernel e i programmi aggiornati. Per effettuare un update del sistema digitate da terminale:

sudo apt-get update

sudo apt-get dist-upgrade

Liberare spazio cancellando i pacchetti di installazione:

sudo apt-get clean

Cambiare password:

passwd

Elenco dei processi, stato CPU e RAM:

top (crtl + c per uscire)


STAY TUNA!

@fa-desktop@ per info, suggerimenti, richieste o se volete che "ci pensi io" scrivete ad: albi[chiocciola]twelvepurplepills.com

@fa-coffee@ Vi siete trovati bene con le mie guide e volete offrirmi una bella birra o un caffè? Fate una piccola donazione con Paypal! Oppure Dogecoin! DPiGNdNi3nS46w9oMBPBRExXdkUuELMFd7

Offrimi un caffè!

@fa-youtube@ Siete appassionati di trading e criptovalute? Seguite il canale Youtube del mio caro e preparatissimo "visitatore" RickY TruE!

@fa-floppy-o@ Foto di copertina: Cribb10

@fa-floppy-o@ Riferimenti (in inglese): Manuale opzioni demone, GitHub Dogecoin, scaricare manualmente la Blockchain.

@fa-leaf@ Questa Guida è in continuo aggiornamento.

guida aggiornata il: 24 Febbario 2021