La mia soluzione: Raspberry Pi e OSMC con KODI

@fa-money@ spesa base: 80€

@fa-clock-o@ tempo: 30 minuti

@fa-star@ difficoltà : bassa

@fa-wrench@ abilità  consigliata: nessuna

OSMC

@fa-quote-left@Perchè seguire questa guida

Il Raspberry Pi è una piccola scheda/pc, dotata di un hardware minimo e un chip video dedicato, ci sono tanti progetti interessanti basati su questa piccola meraviglia.
In questa guida vi aiuterà passo passo nella creazione del vostro Mediacenter con la possibilità  di trasformarlo in una Retro Console.

Retro Consolle

Ho testato l'installazione e la configurazione piu volte, seguendo varie guide. Non vi fidate di che vi dice di utilizzare una scheda SD per installare il sistema. La scheda SD si frammenta facilmente se vengono scritti frequentemente dati, quindi seguendo tale guida dovrete reinstallare spesso tutto quanto!!! Ho cercato di utilizzare le migliori tecnologie e la migliore configurazione in modo rendervi la vita più semplice.

Inoltre sono disponibile ad aiutarvi, se avete dubbi o siete in difficoltà , lasciatemi un commento o scrivetemi una mail.

@fa-quote-left@Vale la pena?

PRO

  • Prezzo molto basso.
  • Trasforma la vostra TV in una Smart TV evoluta.
  • @fa-linux@ Si basa su software open source (linux e OSMC/KODI).
  • Compatibile con tutte le TV e dispositivi connessi in rete grazie a DLNA, UPnP e AirPlay.
  • Massima compatibilità  di formati.
  • Potete fare streaming di foto e video dai vostri dispositivi mobile alla tv.
  • Grande impatto visivo e facilità  d'uso.
  • Bassi consumi, non scalda, non fa rumore.
  • Puo essere nascosto ovunque.
  • Elevata personalizzazione e versatilità.
  • Potete collegare un lettore CD/DVD.
  • Puಠessere usato come Emulatore di Videogiochi installando un pacchetto opzionale.

CONTRO

  • Non è una soluzione "out of the box", richiede installazione e configurazione (anche se limitata).
  • Non ha un'uscita audio ottica (solo HDMI o jack cuffie).
  • Assistenza limitata alle guide online e al sito ufficiale, non essendo un prodotto da grande distribuzione.
  • Il Raspberry Pi non ha (di suo) un tasto di accensione o spegnimento, basta scollegarlo e ricollegarlo alla corrente o lasciarlo acceso (consuma pochissimo).

Fa per voi se...

  • Avete una televisione HD, una bella tv su cui vedere i film, magari non recentissima, quindi senza wi-fi o rete che vi permetta di collegarla ad internet, quindi senza mediacenter integrato, senza app e browser internet.

  • Non avete voglia di spendere tanti soldi su un mediacenter da 100 o 200 euro ma avete una biblioteca di filmati in HD (o non) che potreste vedere tranquillamente dalla TV.

  • Non volete spendere soldi per una nuova TV ma volete qualcosa che faccia effetto quando invitate parenti o amici a vedere i film.

  • Volete un prodotto versatile che vi permetta diversi utilizzi.

Non fa per voi se...

  • Volete un oggetto di marca che non abbia bisogno di essere installato e configurato e che contenga già  tutto quello che vi serve. Se è così, vi consiglio di non leggere oltre e comperare una soluzione tipo Apple TV o Chromecast, ma non saranno altrettanto flessibili e configurabili.

  • Netflix e altre piattaforme come Infinity NON sono presenti su questo sistema per ora.

  • Non avete pazienza per la tecnologia.

@fa-shopping-cart@Cosa vi serve:

  • Un po di pazienza e del tempo.

  • Un Raspberry Pi 2 43,87€. (Potete anche usare un Raspberry Pi 3 ma ho letto che con OSMC ma ci sono ancora dei bug).

  • Una scheda micro SD 8€. Al contrario di altre guide, qui viene utilizzata solo per far partire il Raspberry Pi (boot), quindi basta una scheda micro SD con 512Mb, cercate in casa!.

  • Cavo HDMI 5,49€. Piccola nota a riguardo, ho provato diversi cavi e la differenza tra cavo e cavo si vede, per cui, sceglietene uno buono!

  • Alimentatore 5V 2000 mA 8,49€ è possibile alimentarlo tramite un USB della TV ma a causa del voltaggio potrebbe avere problemi, in questa guida vogliamo ottenere il miglior risultato.

  • Chiavetta usb 3.0 da 8Gb o 16Gb 8,99€ che sia nuova o poco usata e sopratutto veloce, non utilizzate chiavette lente, non di marca o molto vecchie, se indecisi andate sul sicuro con una USB 3.0.

  • Cavo ethernet 5,49€. Se dovete, utilizzate un adattatore wifi 15,09€.

  • I film! Sulla rete interna o su un hard disk esterno NON auto-alimentato. Il Raspberry Pi non puಠgarantire abbastanza alimentazione per un disco esterno meccanico auto-alimentato, potete comunque usare una chiavetta USB capiente, un HDD non meccanico o utilizzare un HUB USB alimentato o un adattatore.

  • HDD Esterno Alimentato 86,99€ se dovete utilizzare un Hub a 4 porte USB 3.0 con adattatore 5V/2,5A 19,99€, altrimenti usate un adattatore come questo Adattatore USB 3.0 a SATA con Adattatore Corrente12V 2A, con Funzione UASP. 13,99€.

@fa-warning@ con un alimentatore di qualità  che fornisca 5V ad 2A+ e inserendo nel file di configurazione di OSMC la voce "MAX_USB_CURRENT=1" (dal menu myOSMC > PI Config > Config editor > Open Config.txt Editor > add new entry e inserendo la stringa tra virgolette), potete provare a collegare un disco autoalimentato. Se comunque la corrente non dovesse essere sufficiente il disco potrebbe non funzionare (in OSMC comparirà  un icona a forma di fulmine @fa-bolt@). Modificare il file di configurazione potrebbe impedire il normale boot del sistema se si sbaglia qualcosa. Consiglio caldamente un backup della SD (boot) di OSMC, seguite la mia guida Backup Like a PRO

Official touchscreen

@fa-warning@ In questa guida gestiamo tutto tramite queste app Official OSMC Remote per iPhone e Yatse per Android (completo e spettacolare), per garantire la massima affidabilità .

E' possibile utilizzare un ricevitore IR o un telecomando TV che avete a casa se è compatibile con CEC (controllate le impostazioni della tv):

  • LG: SimpLink
  • Mitsubishi: NetCommand
  • Philips: Easylink
  • Pioneer: Kuro Link
  • Samsung: Anynet
  • Sony: Bravia Sync
  • Toshiba: Regza Link

E' possibile utilizzare adattatori per Telecomandi o tastiere multimediali, ma io vi consiglio di utilizzare un'applicazione per il vostro tablet o cellulare:

Yatse Android @fa-arrow-circle-down@ OSMC Remote iPhone @fa-arrow-circle-down@ Yatse per Fire @fa-arrow-circle-down@

Yatse tramite il menu di condivisione di Android vi permetterà  di condividere sulla TV i contenuti del vostro cellulare, come Foto e Video.

VLC per vedere i vostri Film o Serie TV su tablet o cellulare, ho da poco preso un Kindle Fire ed è un compagno perfetto! Dal menù laterale di VLC selezionate "Rete locale", poi la risorsa di rete e il file audio o video! I filmati in 1080p si vedono fluidi e anche i sottotitoli sono supportati.

VLC per Android @fa-arrow-circle-down@ VLC per iPhone @fa-arrow-circle-down@ VLC per Fire @fa-arrow-circle-down@

@fa-quote-left@Per prima cosa installiamo il software!

  • Scaricare il programma di installazione dal sito di OSMC

  • Infilate la scheda SD nel pc, NON la chiavetta USB

Avviate il programma di installazione

  • Vi verrà  chiesto dove istallare OSMC, scegliete l'opzione: Install OSMC to a USB Drive (NON inserire la chiavetta USB, dovete solo selezionare l'opzione). Dato che il menu dell'installer cambia spesso nel tempo, l'importante in questa fase è cercare l'opzione USB Drive.

  • Network. Se già  avete le informazioni per collegare il Raspberry alla rete, dal programma di installazione è possibile inserire i dati della scheda di rete o WiFi, potete comunque farlo in un secondo momento dalle impostazioni di OSMC.

  • Vi verrà  chiesto dove copiare i file di istallazione di OSMC, dall'elenco selezionate la SD Card (attenzione il contenuto verrà  cancellato per sempre). Dato che il menu dell'installer cambia spesso nel tempo, l'importante in questa fase è cercare la SD Card inserita nel PC.

@fa-quote-left@Collegare il Raspberry

Raspberry Pi

  • 1 Inserire scheda SD e chiavetta USB dedicata (NON collegate ora l'hard disk esterno contenente i film).
  • 2 Collegare il Raspberry alla TV tramite cavo HDMI.
  • 3 Collegare il cavo ethernet (o ricevitore WiFi).
  • 4 Collegare l'alimentatore al Raspberry ma non alla corrente.

@fa-quote-left@Prima accensione

Accendete la TV sul canale HDMI corretto, ora collegate l'alimentatore alla corrente. Durante la prima accensione, non fate nulla. Il sistema si autoinstallerà  autonomamente scaricando gli aggiornamenti. Si riavvierà  piu volte fino a che non vedrete la schermata di OSMC. Non badate alle scritte che compaiono non vi è richiesta nessuna azione.

@fa-quote-left@Configurazione OSMC

Una volta che il software è installato e OSMC è partito per la prima volta, dobbiamo modificare alcune impostazioni, utilizzate il telecomando, le app suggerite o una tastiera:

  • Lingua, comparirà  un elenco appena avviato il Mediacenter, scegliete italiano. (si riavvierà ).

  • Impostazioni orario, andate sotto Sistema/Impostazioni, aspetto. Cambiate fuso orario.

  • Impostazioni libreria, andate sotto Sistema/Impostazioni, video, e abilitate l'aggiornamento della libreria all'avvio, se aggiungete spesso nuovi video.

  • Impostazioni di rete. Andate nelle impostazioni di rete (My Osmc/Gestione Rete), deselezionate "usa DHCP" e segnatevi l'indirizzo IP, questo vi servirà  per connettervi al Raspberry. Se vi connettete tramite wireless, accedete alla impostazioni dal menù e poi deselezionate DHCP segnandovi l'indirizzo IP.

  • @fa-headphones@ Impostazioni Audio, andate nelle impostazioni Audio (Impostazioni/sistema/audio)

    • scheda audio USB esterna: collegatela prima di accendere il sistema, andate sotto Sistema/Impostazioni, audio, e selezionate la vostra scheda su "uscita audio", se non la vedete potete installare ALSA tramite il seguente comando da terminale: sudo apt-get install alsa-utils (NON installate pulseaudio). Configurare i canali audio, da 2.0 a 7.1

    • Sintoamplificatore AV Surround: potete collegare un Sintoamplificatore AV come qualsiasi altro Mediacenter attraverso il cavo HDMI, settate i canali audio corretti da 2.0 a 7.1

    • DAC: come questa 503HTA - Hybrid Tube Amp. Dovete attivarla dal menu myOSMC > PI Config > Hardware > Soundcard Overlay > Hifiberry DAC (controllate le specifiche del vostro DAC per capire quale opzione selezionare). 503HTA - Hybrid Tube Amp

Dalla mia esperienza personale, i video ad alta definizione rendono molto meglio se visti con una buona qualità  audio, percui non esitate ad acquistare un DAC o una scheda audio con sistema surround o collegate l'HDMI ad un Sinto Amplificatore Surround.

  • Overclocking. Valutate qualche giorno la fluidità  dei filmati prima di procedere! Andate sotto MyOsmc, nella sezione "Overclock". Cambiate il profilo da normale a TURBO oppure cambiate i valori, valutando stabilità e temperatura.

Ora spegnete il Raspberry, se i film sono su un hard disk esterno, collegatelo.

OSMC

@fa-quote-left@Vedere i Film

Fate ripartire il Raspberry Pi e seguite questi passi:

  • OSMC Remote o Yatse Collegate il telefonino o tablet alla rete locale, lanciate l'applicazione. Configurate l'app con l'indirizzo IP e la Porta che abbiamo configurato precedentemente, per es. IP: 192.161.1.10 porta: 8080 (l'App comunque dovrebbe riconoscere da sola il mediacenter).
    Utilizzate il telecomando per navigare tra le cartelle, per spostarvi nei menu utilizzate la freccia destra o sinistra. Per gestire file o cartelle utilizzate, dall'applicazione OSMC Remote, il pulsante "title" (icona "menù" su Yatse) per avere molte opzioni utili, mentre il tasto "info" per informazioni sui file.

  • File singolo da USB Selezionate "video" e poi "file", andate nella cartella desiderata (il vostro HardDisk si trova sotto "files" poi scegliete il nome della chiavetta e navigate fino al film.

  • Creare una libreria Selezionate "video" e poi "file", navigate nella cartella del vostro Hard Disk, posizionatevi sulla cartella contenente i video, cliccate il tasto "title" su OSMC Remote (o l'icona "menù" in Yatse oppure il tasto "c" della tastiera) e dal menu che compare: "contenuto cartella". Selezionate il contenuto a seconda dei file presenti (film/serietv/musica), fate questo per tutte le cartelle che vi interessano. Per ogni cartella il sistema vi chiederà  di scansionare i contenuti, fatelo ed essi verranno aggiunti alla libreria (con tanto di copertine).
    Andate sotto Film o Serie TV e godetevi la visione!
    Abilitate la scansione all'avvio per tenere aggiornata la libreria.
    @fa-warning@ Se alcuni file non vengono riconosciuti, fate attenzione al nome del file, tendenzialmente dovrebbe contenere il titolo in inglese (non nomi file con titolo in due lingue) e avere l'anno di uscita (per non creare confusione al sistema). Per le serie tv invece va creata una sottocartella per ogni stagione (trovate piu info qui).

Se utilizzate un Hard Disk di rete, per garantire le massime prestazioni sconsiglio l'utilizzo del protocollo SMB, cioè la condivisione file di windows, utilizzate, se riuscite, FTP/sFTP o NFS.
Se siete utilizzatori di linux l'HardDisk esterno per il Mediacenter, formattatelo in EXT4.

OSMC

@fa-file-o@ Sottotitoli.

OSMC, tramite un Plugin da installare, vi permette di scaricare in automatico i sottotitoli del video che state vedendo, abilitate il plugin dal menù video/addon, scegliete un servizio di sottotitoli sotto il menu "sottotitoli".

Nel menù impostazioni/video/sottotitoli impostate la "lingua preferita per i sottotitoli" e "lingue per cui scaricare i sottotitoli". Per le serie TV utilizzo ITASA, registratevi gratuitamente sul sito.

@fa-film@ Blu-Ray Disk ISO.

I filmati MKV di grandi dimensioni si visualizzano con estrema fluidità , inoltre i file ISO, cioè le immagini di Blu-Ray, possono essere visti sul Raspberry Pi 2 con altrettanta fluidità . Altre soluzioni non vi permettono di visualizzare questi file (Plex non puà²).

@fa-youtube@ Youtube, Twitch, RAI.tv e molto altro.

Una cosa molto interessante è poter guardare i video di Youtube dalla TV (plugin attivabile dal menù "addons" sotto "video") trasformando il Raspberry Pi in un incredibile player youtube.
Se utilizzate Yatse, l'esperienza diventa ancora più facile e divertente, dato che vi basta selezionare un link Youtube e inviarlo al mediacenter tramite il menu di condivisione di Android. Allo stesso modo potete abilitare il Plugin di Twitch, RAI.tv e molti altri.

@fa-gamepad@ Emulatore di Videogiochi.

Retrosmc

Per installare questa funzionalità  dovete collegarvi in SSH ad OSMC (più sotto ci sono info su come fare). L'installazione potrebbe durare piu di 30 minuti.

Scaricare ed eseguire lo script per Retrosmc eseguendo questi semplici comandi da terminale:

@fa-warning@ lo script installerà  Retropie sulla stessa memoria (root) di OSMC! Seguite questa guida per installare l'emulatore su una chiavetta USB separata. Inoltre verranno scaricati numerosi nuovi pacchetti, consiglio caldamente un backup della chiavetta (root) di OSMC, seguite la mia guida Backup Like a PRO

cd /home/osmc

wget https://raw.githubusercontent.com/mcobit/retrosmc/master/install-retrosmc.sh

chmod +x install-retrosmc.sh

./install-retrosmc.sh

  • scegliete "Install Retrosmc" (potrebbe metterci un bel po di tempo)
  • scegliete "basic install" (se volete disinstallare tutto scegliete "uninstall")
  • dopo che il setup ha finito di installare e configurare selezionate: "reboot"
  • rilanciate lo script per istallare il lanciatore per OSMC, da terminale: cd /home/osmc e ./install-retrosmc.sh dopodichè selezionate "install launcher addon"
  • trovate le cartelle di Retrosmc sotto: /home/osmc/RetroPie/ (roms folder, bios folder, …) inserite delle rom qui, sono divise per Console.
  • fate un ulteriore reboot sudo reboot per far apparire il Lanciatore di Retro Pie nel menu Programmi.

Dalla TV andate sotto Programmi e selezionate Retromsc. Collegate i controller USB, potete usarne uno Xbox 360/ONE o PS3/4 installando i driver come descritto sotto.

mario usb controller

  • Controller Driver, andate nel menu di configurazione di Retro Pie, cliccate su "RetroPie Setup" poi su "manage packages", "manage optional packages" per installare l'emulatore di vostra scelta. Cliccate su "manage driver packages" per installare i driver per il controller XBOX e altri tra cui lo Steam Controller (devo ancora provare)!

  • Controller Bluetooth, (il Raspberry Pi 3 ha il bluetooth integrato, altrimenti comprate un adattatore USB bluetooth) andate nel menu di configurazione di Retro Pie e dopo entrate nel menu Bluetooth, associate il vostro Controller.

  • Trovate ulteriori informazioni sul sito di RetroPie.

Hotkeys Action

Select+Start Exit
Select+Right Shoulder Save
Select+Left Shoulder Load
Select+Right Input State Slot Increase
Select+Left Input State Slot Decrease
Select+X RGUI Menu
Select+B Reset

Buon Divertimento!

@fa-headphones@ CD e DVD.

OSMC è in grado di riprodurre e rippare CD audio. inoltre riproduce DVD (SOLO SE AVETE MPEG INSTALLATO). Basta collegare un lettore USB. Riutilizzate un vecchio lettore interno da PC o Portatile! Con un box apposito è facile trasformarlo in un lettore USB esterno! Trovate le impostazioni sotto Impostazioni > Musica > CD Audio. E' possibile rippare i CD in vorbis, FLAC, MP3 e WAV.

@fa-quote-left@Ora siete UP and Running!

Avete fatto tutto. Ecco le chiavi di accesso:

    username: osmc
    password: osmc

Per Collegarvi, potete utilizzare l'apposita app OSMC Remote o Yatse. Oppure raggiungere la pagina web del mediacenter dal vostro PC! IPaddress:PORTA (es: http://192.168.1.10:8080)

@fa-cloud@ Il vostro Mediacenter è anche un HardDisk di rete! Attivate i servizi FTP e SMB da MyOsmc/AppStore o installate NFS.

  • FTP/sFTP (con un client FTP) IPaddress:21 (es: ftp://192.168.1.10:21)

  • SMB (pc Windows) \\IPaddress\ShareSMB (es: \\192.168.1.10\HDDShare)

  • SMB (linux, mac) smb://IPaddress/ (es: smb://192.168.1.10/)

Share SMB: Verrà  condivisa la cartella "home" del vostro Raspberry Pi (es: /home/osmc) per cambiare/aggiungere cartelle allo share SMB, collegatevi al Mediacenter via SSH e da terminale digitate: sudo nano /etc/samba/smb.conf all'interno del file aggiungete o sostituite le condivisioni:

[HDDShare]

browsable = yes

read only = no

valid users = osmc

path = /mnt/VOSTROHDD

comment = OSMC Share on Raspbery Pi

Collegatevi via rete windows (cercate le vostre risorse dalla "Rete Windows") o collegatevi tramite indirizzo IP + nome della Share SMB. (seguendo il nostro esempio il nome della Share è "HDDShare").

Non vi rimane altro che cambiare password (quella di default nel nostro caso è "osmc")
sudo smbpasswd -a osmc

  • SSH (con un client SSH o Terminale) ssh username@IPaddress (es: "ssh osmc@192.168.1.10"). Attivate il servizo SSH da MyOsmc/AppStore

  • Pagina Web OSMC (da Browser) http://IPaddress:porta (es: " http://192.168.1.10:8080").

  • NFS (Network File System Linux). Da terminale installate NFS:
    sudo apt-get install nfs-common nfs-server -y

Share NFS: Create la cartella condivisa oppure utilizzate una già  esistente, dovete impostare i permessi a 777 sudo chmod -R 777 /mnt/percorso_di_esempio aggiungiamo la share nella configurazione del server NFS: sudo nano /etc/exports aggiungete la seguente riga /mnt/percorso_di_esempio 192.168.1.0/24 *(rw,sync) L'indirizzo IP che vedete (o il range di IP) serve per restringere l'accesso alla share. Ora diamo in pasto a NFS la nuova configurazione sudo exportfs. Sui PC connessi montate il disco di rete tramite il seguente comando sudo mount 192.168.1.36:/mnt/percorso_di_esempio /mnt/percorso_di_esempio_destinazione oppure editate la tabella delle partizioni sudo nano /etc/fstab aggiungendo la seguente riga 192.168.1.36:/mnt/percorso_di_esempio /mnt/percorso_di_esempio_destinazione nfs rw 0 0

@fa-quote-left@ Personalizzare il Raspberry Pi

  • Temi, dal menu Impostazioni > Aspetto > Skin, potete cambiare il tema.

  • Case e staffe, quello che vi serve per sistemare il Raspberry Pi dietro la TV. Trovate delle cose molto colorate su Pimoroni.com o ModMyPi.com

Kodi Official Case OSMC Raspberry + Disk case

  • Remote Pi Board, segnalato da Stefano, è una scheda che aggiunge il pulsante di accensione/spegnimento e una porta IR per comandare tutto (accensione e spegnimento compresi) con un telecomando.

  • Aggiungere funzionalità * come scaricare *Torrent utilizzando la mia guida BitTorrent Download Center o come utilizzare il Raspberry come Backup server.


STAY TUNA!

@fa-desktop@ per info, suggerimenti, richieste o se volete che "ci pensi io" scrivete ad: albi[chiocciola]twelvepurplepills.com

@fa-coffee@ Vi siete trovati bene con le mie guide e volete offrirmi una bella birra o un caffè? Fate una piccola donazione con Paypal!

Offrimi un caffè!

@fa-floppy-o@ Photo Credit: Nintendo - OSMC

@fa-leaf@ Questo post è in continuo aggiornamento.

last update: 27 May 2017